19 Feb. 2018 | 10:03
METEO: FEBBRAIO, Ondata di GELO. Colpa dello STRAT-WARMING?

Fine Inverno, evoluzione gelida per colpa dello Strat-Warming?

Fine Inverno, evoluzione gelida per colpa dello Strat-Warming?
Inverno in grande spolvero nel corso del mese di Febbraio: numerose incursioni fredde hanno portato diffuse nevicate, anche abbondanti, su molti settori europei e sul Belpaese

EVOLUZIONE GELIDA - Dopo un avvio di terza settimana mensile decisamente instabile e perturbato, ecco che intorno al 25/26 del mese lo spostamento del campo anticiclonico verso la Scandinavia favorirà una possente irruzione gelida direttamente dalla Russia.

Tutta l'Europa centrale, stando alle emissioni modellistiche del 19 Febbraio, verrà inglobata all'interno di un nocciolo gelido,con isoterme a 1500 metri fino a -15°. Sull'Europa orientale i valori alla quota di 850 hpa (hecto Pascal, unità di misura della pressione atmosferica) scenderebbero fino a -20°.

I risvolti freddi sul nostro Paese sembrerebbero limitati alle sole regioni centro-settentrionali, ma è ancora presto per dare certezze circa la traiettoria attesa.

LO STRAT-WARMING E L'ONDATA DI GELO - L'anomalo riscaldamento in sede stratosferica si sta riversando anche nella troposfera (zona dove avvengono i fenomeni atmosferici).
Infatti dal 20-22 del mese, lo spostamento verso il Regno Unito e la Scandinavia dell'alta pressione favorirebbe l'arrivo di aria polare-continentale verso tutta l'Europa e parte dell'Italia.

Come detto, l'evoluzione è ancora un po' incerta, ma i modelli internazionale di previsione sono concordi su questa tendenza.




Torna alla home notizie